Sentenze

Realizzazione di una legnaia abusiva in zona vincolata: prosciolto per tenuità del fatto.

Si segnala una recentissima pronuncia del Tribunale di Trento che ha disposto il proscioglimento dell’imputato per particolare tenuità del fatto, nuova causa di non punibilità introdotta con il d.lgs. 16/03/2015, n. 28 mediante inserimento nel codice penale dell’art. 131 bis. In particolare, nell’agosto 2014 il proprietario di una casa da “mont” situata all’interno della zona del Parco Adamello Brenta (area vincolata dal punto di vista paesaggistico) aveva realizzato nelle adiacenze dell’edificio una legnaia, senza, tuttavia, ottenere il relativo permesso. Denunciato dal Corpo Forestale della Provincia Autonoma di Trento per abuso edilizio (violazione dell’art. 44 lett. c del D.P.R. 380/2001), gli veniva notificato decreto penale di condanna per la somma di euro 12.250,00. L’imputato – che nel frattempo aveva provveduto a rimuovere il manufatto abusivo – proponeva quindi impugnazione avanti al Gip del Tribunale di Trento e, a seguito della celebrazione del processo nelle forme del rito abbreviato, lo stesso veniva prosciolto perché il fatto era ritenuto dal Giudice di tale inoffensività da non meritare di essere sanzionato penalmente. Secondo il Gip, infatti, l’assoluta episodicità del fatto, unita alla considerazione che l’abuso nel caso concreto era consistito nella costruzione di una casetta in legno di dimensioni assai modeste costituivano elementi tali di ritenere applicabile la condizione di non punibilità introdotta dal nuovo art. 131 bis c.p.

Clicca qui per consultare il testo integrale della sentenza

~ La Caccia ~

Edoardo Mori
Con la collaborazione dell'avv. Andrea Antolini

Libro sul diritto della caccia, le leggi, la giurisprudenza commentata
Appunti di diritto delle armi e di balistica venatoria

~ Ulteriori Servizi ~

Studio legale in Trentino specialista in materia di caccia e armi, ampia esperienza in Diritto Civile, Diritto Penale, Diritti di Famiglia, Risarcimento Danni, Protezione dei soggetti deboli.

~ Lo studio ~

Lo Studio

Lo Studio Legale Antolini si avvale di professionisti di comprovata esperienza e competenza, offrendo particolare specializzazione in materie di caccia e armi, assistenza legale civile e penale.
Il nostro obiettivo è la comprensione degli obiettivi dei clienti, fornire consigli e servizi legali ispirati ai più elevati standard di qualità professionale.

  • Diritto Civile
  • Diritto Penale
  • Diritti di Famiglia
  • Risarcimento Danni
  • Protezione dei soggetti deboli
  • Separazioni e Divorzi

Contattaci

Studio Legale Antolini

Viale Dante, 19
38079 Tione di Trento (TN)

T. +39 0465 321141
F. +39 0465 329910

info@studiolegaleantolini.it
P.E.C.: andrea.antolini@pectrentoavvocati.it
Codice Fiscale e P.IVA: 02318630221

*Il presente Sito non fa uso di cookies

 Seguici su facebook


Studio legale Antolini - Viale Dante, 19 - 38079 Tione di Trento (TN) - P.IVA 02318630221 - Privacy - Cookies
T +39 0465 321141 - F +39 0465 329910
info@studiolegaleantolini.it