Sentenze

Dell'adozione di persone di maggiore età

 

L’adozione di soggetto maggiorenne disciplinata agli artt. 311 e ss. del codice civile, può essere intrapresa per due ordini di motivi:

1)   trasmettere a qualcuno il proprio patrimonio ed il nome della propria famiglia;

2)   come mezzo per fornire una forma di assistenza, nel tempo, ad un altro soggetto maggiorenne.

Con siffatta procedura la persona maggiorenne acquista la qualifica di figlio adottivo e così il diritto di anteporre il cognome dell’adottante al proprio. Egli acquista anche il diritto a succedere all’adottante nella stessa posizione dei figli del medesimo (qualora ve ne siano), nonché il diritto agli alimenti.

Affinché si possa procedere con la domanda di adozione, è necessario che l’adottante abbia compiuto 35 anni d’età e superi di almeno 18 anni l’età di colui che intende adottare. L’adottante può adottare sia  nel caso in cui sia celibe/nubile, che coniugato. In quest’ultimo caso, l’altro coniuge non ha l’obbligo di adottare, ma dovrà comunque prestare il proprio assenso.

Dovranno inoltre prestare il proprio assenso: i genitori ed il coniuge dell’adottando (sia personalmente che a mezzo procura speciale),  nonché i figli dell’adottante se maggiorenni.

La domanda deve essere proposta al Presidente del Tribunale del luogo ove l’adottante ha la residenza. Il Tribunale, assunte le opportune informazioni, verificate tutte le condizioni di legge e sentito il pubblico ministero, emette sentenza con cui decide di far luogo o non far luogo all’adozione.

Il provvedimento verrà poi iscritto a margine dell’atto di nascita dell’adottato.

Per il testo integrale della Sentenza clicca qui.

~ La Caccia ~

Edoardo Mori
Con la collaborazione dell'avv. Andrea Antolini

Libro sul diritto della caccia, le leggi, la giurisprudenza commentata
Appunti di diritto delle armi e di balistica venatoria

~ Ulteriori Servizi ~

Studio legale in Trentino specialista in materia di caccia e armi, ampia esperienza in Diritto Civile, Diritto Penale, Diritti di Famiglia, Risarcimento Danni, Protezione dei soggetti deboli.

~ Lo studio ~

Lo Studio

Lo Studio Legale Antolini si avvale di professionisti di comprovata esperienza e competenza, offrendo particolare specializzazione in materie di caccia e armi, assistenza legale civile e penale.
Il nostro obiettivo è la comprensione degli obiettivi dei clienti, fornire consigli e servizi legali ispirati ai più elevati standard di qualità professionale.

  • Diritto Civile
  • Diritto Penale
  • Diritti di Famiglia
  • Risarcimento Danni
  • Protezione dei soggetti deboli
  • Separazioni e Divorzi

Contattaci

Studio Legale Antolini

Viale Dante, 19
38079 Tione di Trento (TN)

T. +39 0465 321141
F. +39 0465 329910

info@studiolegaleantolini.it
P.E.C.: andrea.antolini@pectrentoavvocati.it
Codice Fiscale e P.IVA: 02318630221

*Il presente Sito non fa uso di cookies

 Seguici su facebook


Studio legale Antolini - Viale Dante, 19 - 38079 Tione di Trento (TN) - P.IVA 02318630221 - Privacy - Cookies
T +39 0465 321141 - F +39 0465 329910
info@studiolegaleantolini.it