Consulenze

Caccia a Rastrello

L’art. 21 LC, lett. h, vieta di cacciare a rastrello in più di tre persone.

Non sarebbe stato male se il legislatore avesse spiegato che cosa intendeva

perché qualche sprovveduto potrebbe credere che basta che quattro persone

caccino affiancate per aversi la caccia a rastrello!

In realtà questa caccia, che più correttamente dovrebbe chiamarsi, secondo

l’uso tradizionale, a rastello, è una forma di caccia con sue precise modalità.

Essa si ha quando in terreno aperto alcuni cacciatori (un tempo la legge ne

richiedeva aleno cinque, ora almeno quattro) si dispongano su una linea retta o

a semicerchio, regolarmente distanziati l’uno dall’altro, e avanzino poi sul terreno

battendolo in modo che ogni selvatico fugga in avanti e venga preso di

mira dal cacciatore più vicino. È normale che in questa caccia vi siano degli

ausiliari, che marciano fra un cacciatore e l’altro e fungono da battitori, così

consentendo ai cacciatori di raddoppiare la distanza fra l’uno e l’altro.

Perciò la caratteristica essenziale della caccia a rastrello non è la presenza

di più cacciatori assieme, ma il fatto che essi collettivamente battano un’ampia

fascia di terreno stando allineati sulla linea di battitura, il che dà poco scampo

ai selvatici che si trovano all’interno della fascia e che possono essere colpiti

da due cacciatori.

È anche chiaro che in certe situazioni ambientali è la stessa natura del terreno

a non rendere realizzabile a la caccia a rastrello.

La LC non prevede alcuna sanzione che potrà essere stabilita dalle leggi di

quelle regioni in cui tale forma di caccia è ipotizzabile.

~ Consulenze ~

Consulenze in materia di Diritto e Procedura Civile e Penale

~ La Caccia ~

Edoardo Mori
Con la collaborazione dell'avv. Andrea Antolini

Libro sul diritto della caccia, le leggi, la giurisprudenza commentata
Appunti di diritto delle armi e di balistica venatoria

~ Ulteriori Servizi ~

Studio legale in Trentino specialista in materia di caccia e armi, ampia esperienza in Diritto Civile, Diritto Penale, Diritti di Famiglia, Risarcimento Danni, Protezione dei soggetti deboli.

~ Lo studio ~

Lo Studio

Lo Studio Legale Antolini si avvale di professionisti di comprovata esperienza e competenza, offrendo particolare specializzazione in materie di caccia e armi, assistenza legale civile e penale.
Il nostro obiettivo è la comprensione degli obiettivi dei clienti, fornire consigli e servizi legali ispirati ai più elevati standard di qualità professionale.

  • Diritto Civile
  • Diritto Penale
  • Diritti di Famiglia
  • Risarcimento Danni
  • Protezione dei soggetti deboli
  • Separazioni e Divorzi

Contattaci

Studio Legale Antolini

Viale Dante, 19
38079 Tione di Trento (TN)

T. +39 0465 321141
F. +39 0465 329910

info@studiolegaleantolini.it
P.E.C.: andrea.antolini@pectrentoavvocati.it
Codice Fiscale e P.IVA: 02318630221

*Il presente Sito non fa uso di cookies

 Seguici su facebook


Studio legale Antolini - Viale Dante, 19 - 38079 Tione di Trento (TN) - P.IVA 02318630221 - Privacy - Cookies
T +39 0465 321141 - F +39 0465 329910
info@studiolegaleantolini.it